Come misurare la conoscenza scientifica

Misurare il livello della conoscenza scientifica presso la popolazione è uno degli obiettivi di una batteria di domande posta in un’indagine periodica del National Science Board (USA) la cui prima edizione risale agli anni ‘70; la misurazione del livello di conoscenza scientifica attraverso indagini di questo tipo viene effettuata in molti paesi europei ed extraeuropei utilizzando simili batterie di domande.

 

teoria

 

 

In questo articolo (Assessing the Scientific Knowledge of the General Public: The Effects of Question Format and Encouraging or Discouraging Don’t Know Responses, di Toureangau ed altri, POQ Fall 2016) si cerca di valutare:
l’effetto dovuto alla presenza o meno di una sollecitazione all’utilizzo del non so nella risposta;
l’effetto della tipologia di risposta prevista (vero/falso contro una scelta fra due opzioni).


Nella parte introduttiva dell’articolo viene illustrata una teoria relativa alla presenza di maggiori o minori risposte corrette a seconda che le stesse siano fornite da Rispondenti informati sull’argomento (Informed), da rispondenti parzialmente informati (Partial) e rispondenti che tirano ad indovinare (Guesses). Ovviamente le risposte date da queste tre tipologie di persone vengono misurate senza sapere quali risposte siano state date dai rispondenti appartenenti a una delle tre categorie citate.

 

Il metodo utilizzato per valutare l’effetto dovuto alla presenza o meno dell’incoraggiamento all’uso del non so nella risposta ed il formato della risposta è consistito nel formulare le domande e le risposte in differenti formati e di effettuare degli esperimenti. Questi differenti esperimenti sono stati inseriti in una indagine condotta online in un panel di Gfk negli USA.

 

I risultati degli esperimenti sono sostanzialmente due:

  • non vi è differenza nelle risposte ottenute con le domande poste nel formato vero-falso e quelle poste nel formato che prevedeva la scelta fra due opzioni;
  • La presenza o meno di una sollecitazione nell’utilizzo del non so ha invece un notevole impatto: l’assenza di una sollecitazione nell’utilizzo del non so, se i rispondenti sono di livello culturale elevato e quindi appartengono alla categoria degli Informed o dei Partial (informed), migliora la qualità delle risposte.


Buon lavoro a tutti

 

Esperimento sul panel

CAWI verso CATI

Alcuni nostri clienti

Visitatori

Abbiamo 37 visitatori e nessun utente online

Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter sulla metodologia delle indagini

Revolution Now

Copyright Demetra opinioni.net s.r.l. sotto Free Documentation License
Sito realizzato con Joomla