Agenda setting in the internet age: the reciprocity between Online searches and Issue Salience

ricerca












Per la prima volta in una pubblicazione di metodologia della ricerca
(
IJPOR autunno 2016 di ByungGu Lee et al) si affronta il tema di come studiare le
potenziali correlazioni fra i comportamenti
degli utenti in internet e la percezione
dei problemi più gravi per il paese da
parte della popolazione.


Metodo utilizzato:
- utilizzo di google trend per individuare la frequenza delle parole più ricercate
in internet negli USA, connesse al problema dell’economia, in un dato periodo di tempo;
- analisi delle correlazioni fra queste parole;
- utilizzo di un’indagine continuativa per misurare quanto la popolazione
ritiene l’economia un problema importante;
- confronto, in un arco temporale definito, tra l’indicatore emerso dalle ricerche
in internet e i dati provenienti dalla survey continuativa.

Il risultato più rilevante è che le ricerche in internet sull’economia possono
servire come un indicatore della percezione del problema da parte della popolazione.

Questo risultato, d’altra parte, non apre una strada a basso costo per costruire
degli indicatori su un determinato argomento. Infatti il processo per costruire
questi indicatori appare quanto mai complesso, potenzialmente ricco di errori
e che necessita di considerevoli risorse tecniche.

Tanto per fare un esempio: la percezione del problema dell’economia
potrebbe non essere correlato con la ricerca della parola chiave benzina.
Inoltre, una volta individuate le parole chiave, è necessario costruire dei
modelli in grado di combinare queste parole per ottenere un indicatore.


Buon lavoro a tutti


Esperimento sul panel

CAWI verso CATI

Alcuni nostri clienti

Visitatori

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

Newsletter

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter sulla metodologia delle indagini

Revolution Now

Copyright Demetra opinioni.net s.r.l. sotto Free Documentation License
Sito realizzato con Joomla